Ecco perchè il dentista che lavora in nero abbassa la qualità delle tue cure!

Home / Blog / Ecco perchè il dentista che lavora in nero abbassa la qualità delle tue cure!

Parto con una confessione: anche noi in passato per uno o due anni abbiamo “fatto del nero”, seppur poco.

Certo, come avremmo potuto non farlo? Siamo usciti dall’università e ci siamo trovati proiettati in un mondo professionale dove quella era la norma. La prassi più pacifica. Fatturare tutto non era concepibile. Già era difficile gestire uno studio da neolaureati, dover litigare coi pazienti che ti chiedevano di pagare senza fattura in cambio di uno sconto era l’ultimo dei pensieri.

Ancor meno volevamo rischiare di perdere i nostri primi pazienti per questo…

Già perché oggi abbiamo le spalle larghe e non ci interessa perdere pazienti perché non facciamo il nero, ma ti assicuro che non sono pochi i pazienti che vorrebbero iniziare da noi le cure ma hanno bisogno di “far fuori il cassetto” e vanno da qualche dentista che “accetta a malincuore” quella modalità di pagamento.

Ogni anno perdiamo centinaia di migliaia di euro di piani di cura che vengono rifiutati perché non saldabili in contanti. Si tratta di concorrenza sleale, PAZIENZA, PREFERIAMO RIMANERE ONESTI!

Infatti ben presto dopo l’inizio dell’attività, abbiamo fatto una scelta radicale, penso sinceramente coraggiosa:

Basta nero! Tutto fatturato!

 

Chiama adesso per prenotare una prima visita

 

All’inizio siamo stati mossi soprattutto dalla voglia di dormire sonni sereni e dalla volontà di dedicare le nostre energie ideative a migliorare le nostre conoscenze e l’attività, piuttosto che spendere tempo a trovare gli escamotage più astrusi per non essere beccati. Adesso ho capito che dietro questa scelta avevamo inconsapevolmente percepito altre esigenze per noi imprescindibili.

Noi abbiamo sempre impostato la nostra attività verso l’obiettivo di raggiungere la massima qualità possibile, eravamo molto giovani, ora siamo ancora giovani e di arricchirci e comprarci la barca non ci frega nulla (per ora !)…Dicevamo: abbiamo sempre lavorato per la qualità e:

SE LAVORI IN NERO NON PUOI LAVORARE CON QUALITA’.

Cercherò di spiegarti perché in modo super sintetico. So che non hai già più voglia di leggere ma tieni duro!

  • Un procedimento terapeutico deve (PER LEGGE e per buon senso) essere accompagnato dalla compilazione di una cartella clinica. Tutto ciò che avviene durante la tua terapia, che in alcuni casi dura anni, deve essere accuratamente registrato e sempre disponibile.Ora se tu sei un paziente che paga in nero, i tuoi dati e la tua cartella clinica dove saranno? Te lo dico io: nel 99% dei casi NON CI SARANNO PROPRIO quindi il dentista non avrà alcun registro, se non la sua memoria, di ciò che è avvenuto nella tua bocca. Nell’1% dei casi transiterà tra il garage della suocera del dentista e lo studio nei più disparati supporti come chiavette usb, fogli scritti a mano, ecc… e verrà distrutto appena tu avrai saldato la cura.Adesso ipotizziamo due scenari: dopo qualche anno hai un nuovo problema, pensi che la memoria del dentista sarà così precisa da ricordare anche solo il tuo nome? Figurati se ricorderà i particolari delle terapie che hai fatto, i farmaci che prendi, le tue allergie eccAltro scenario: hai un problema ad un lavoro fatto e vuoi chiedere un risarcimento. L’assicurazione potrà valutare il caso in base a…niente! NON CI SARA’ ALCUN REGISTRO DI CIO’ CHE E’ AVVENUTO DURANTE LE CURE. Ottimo, bella situazione tutelante per te, non trovi?
  • Secondo punto, un’odontoiatria di qualità richiede DOCUMENTAZIONE. Documentazione significa: fotografie, video, radiografie, modelli in gesso, tracciati cefalometrici, sondaggi parodontali. Tutta roba che resta in studio a disposizione col tuo nome sopra. Ora, pensi che il dentista evasore raccoglierà questi dati per rischiare che vengano poi “intercettati” dalla Guardia di Finanza durante un controllo? Dio ce ne scampi. Meno dati ci sono più è facile occultare. Il risultato è che vieni curato senza documentazione, quindi senza qualità. Occhio, perchè qualità in odontoiatria non significa solo l’abilità di un operatore in grado di eseguire una bella cura, ma è un concetto più ampio!
  • Terzo punto. Qui stai attento perché il ragionamento è complesso. L’utile di uno studio dentistico che lavora senza evasione fiscale è circa del 20%. Questo vuol dire che se incassa 1000 euro, 800 euro servono a coprire le spese. Quindi se ad esempio io fatturo un milione all’anno avrò ottocentomila euro di spese. Quelle spese sono quelle che fanno la qualità del mio lavoro. Sono il personale dipendente che mi aiuta, i materiali di qualità che uso, la tecnologia all’avanguardia di cui mi avvalgo e, perché no, la bellezza e l’eleganza dei locali in cui vieni accolto.Se di un milione che incasso, ne fatturo duecentomila, quelli sono i soldi che potrò spendere per dipendenti, materiali e tecnologia. Nessun dipendente qualificato accetta di farsi pagare in nero (solo magari i neoassunti senza esperienza), nessun materiale di qualità in ambito sanitario è comprabile in nero (le aziende serie non possono vendere in nero, pensa se sarebbe possibile acquistare un’Audi nuova in nero!!!). Idem per la tecnologia, nessun macchinario all’avanguardia può essere acquistato in nero (anche perché sarebbe immediatamente contestato durante un controllo).Quindi:SE IO FATTURO UN MILIONE SPENDERO’ OTTOCENTOMILA EURO PER FORNIRTI LA MIA QUALITA’.SE IO “INCASSO” UN MILIONE MA NE FATTURO DUECENTOMILA PRODUCO LA STESSA QUANTITA’ DI SERVIZIO, MA SPENDO AL MASSIMO DUECENTOMILA EURO PER FARLO.Questo significa che il dentista che fattura tutto ti fornirà un servizio che vale economicamente 4 volte quello offerto dal dentista che ti fa pagare in nero.

 

Ah, un’ultima postilla…lo sai che le fatture sanitarie sono IVA esenti, vero? Per cui non ha nessun senso credere che il dentista che accetta pagamenti senza fattura è “onesto” se ti toglie l’IVA…facendo in nero il dentista evita di pagare imposte che pesano dal 50% all’80% sul totale che avrebbe incassato fatturando. Uno sconticino del 10-20% è ridicolo ed è a tutto vantaggio del dentista, non del tuo.

Inoltre le spese sanitarie possono essere scaricate, SEMPRE. Anche se sei in pensione.

Quindi BASTA, per favore, con questo mal costume di ingannare noi stessi reciprocamente per poi lamentarsi dello Stato ladro e delle tasse troppo alte!

Magari mi soffermerò in futuro sulle altre implicazioni negative del fenomeno. Per ora spero di essere riuscito a farti capire cosa sta dietro all’evasione fiscale odontoiatrica:

ARRICCHIMENTO DEL DENTISTA E ABBASSAMENTO DELLA QUALITA’ DEL SERVIZIO OFFERTO!

 

Prenota adesso la tua prima visita

 

Presso la nostra Clinica Salzano Tirone, puoi trovare una vasta gamma di servizi dentali specializzati per soddisfare ogni esigenza, dall’ortodonzia invisibile, impianti dentali fino al trattamento della parodontite. Se sei alla ricerca di un dentista Cuneo, Mondovì e Saluzzo, i nostri esperti sono pronti a prendersi cura del tuo sorriso con professionalità e tecnologie all’avanguardia. Scopri di più sui nostri servizi e prenota una visita oggi stesso: