Il recupero funzionale dopo impianti dentali: cerchiamo di capirci qualcosa

Il recupero funzionale dopo impianti dentali: cerchiamo di capirci qualcosa

Recupero funzionale impianti dentali - Tirone con dentieraChissà perché c’è una strana abitudine nelle mie pazienti tra i 50 e i 60.

Più o meno la solfa è questa:

“Dottore dovrei sistemarmi la bocca perché TRA UN MESE mia figlia si sposa”

“Scusi cara signora ma svegliarsi un attimo prima?”….purtroppo così non posso rispondere e allora cerco di trovare una soluzione.

Visto che ad oggi “la soluzione” riabilitativa prevede nella maggior parte dei casi l’utilizzo di impianti osteointegrati è importante capire quali sono i tempi di recupero della funzione masticatoria dopo un intervento.

 

Martedì scorso mi sono rotto il legamento crociato anteriore destro allenandomi per il mio combattimento di esordio nel modo della Boxe agonistica… Sapendone ben poco di ginocchia la prima cosa sulla quale mi sono voluto informare sono stati i tempi di recupero dopo un eventuale intervento. Quindi penso che anche chi deve sottoporsi ad un intervento di implantologia sia interessato a sapere quali sono i tempi di recupero dopo l’intervento.

La faccenda non è semplice. Ma come sempre cercherò di rendertela chiara.

Inizialmente i protocolli di carico degli impianti (parliamo degli anni 70/80 del secolo scorso) erano di 4 mesi per l’arcata inferiore e 6 mesi per quella superiore. Tempi biblici per chi deve sopportare una dentiera!! (se ho capito bene anche per il ginocchio ci vanno dai 4 ai 6 mesi :cry:).

Recupero funzionale impianti - I piaceri della vitaOggi le cose sono cambiate parecchio e sugli impianti ci puoi masticare subito!

Ecco che quindi la signora Maria viene, mette gli impianti, il provvisorio fisso e dopo pochi giorni di lieve gonfiore il recupero della funzione masticatoria sarà completo,il che le permetterà di mangiare gli agnolotti al matrimonio!

Ovviamente non è sempre così semplice ed è proprio qui che qualcuno dei miei colleghi gioca sporco con la pubblicità ingannevole. Il carico immediato…cioè mettere subito i denti sugli impianti e masticarci….è una cosa molto bella, comoda e accattivante ma non sempre possibile. O….SECONDO ME…non sempre giusta!

Il concetto è questo: se la vite è abbastanza stabile nell’osso i denti fissi si possono mettere subito. Immagina di mettere una vite nel cartongesso, a un certo punto il cartongesso si spana e la vite gira a vuoto. Quando l’osso è “molle” (mi perdonino i colleghi) succede la stessa cosa e il dente non si può mettere subito ma bisogna aspettare DUE MESI, non più tanto quanto si aspettava negli anni ottanta.

Quindi:

  • osso “duro” denti subito e mastichi subito
  • osso “molle” denti dopo 2 mesi e poi ci mastichi subito

 

In alcuni casi però l’osso non basta e deve essere ricostruito.

  • A volte non basta proprio per mettere l’impianto e bisogna ricostruire l’osso prima. In questo caso servono dai 4 ai 9 mesi per l’osso e poi di nuovo da 0 a 2 mesi per l’impianto.
  • A volte invece l’osso c’è ma la gengiva fa schifo perché è molto riassorbita per cui l’osso va ricostruito anche se l’impianto potrebbe essere messo e caricato subito perché il risultato estetico sarebbe una gran porcheria.

Magari ti interessa sapere anche cosa succede con:

  • dolore
  • gonfiore
  • lividi

Allora:

In genere il dolore è completamente assente, anche per gli interventi più complessi. Basta prescrivere una corretta terapia farmacologica.

Il gonfiore e i lividi sono completamente assenti negli interventi più semplici ma ci saranno negli interventi più complessi di ricostruzione ossea. Tranquillo però: scompariranno presto. Il gonfiore nell’arco della prima settimana. I lividi nell’arco della seconda.

Quindi anche per gli interventi più “duri” niente dolore e tutto dimenticato nell’arco di 2 settimane.

Recupero Funzionale impianti - StrumentistaRivolgiti ad uno struttura di eccellenza in implantologia. Se le condizioni sono ottimali potrai ottenere subito un recupero funzionale dei tuoi denti. Se questo non è possibile i tempi saranno comunque molto brevi ed il percorso sicuramente atraumatico.

Federico

Nessun commento

Scrivi un commento